Cantine PaoloLeo: Nero Di Troia, Puglia IGT Nero di Troia

Nero Di Troia


Puglia IGT Nero di Troia

Vitigno a bacca nera, fra i più antichi e rappresentativi della Puglia centro-settentrionale. D’origine incerta, alcuni sostengono che il suo nome faccia riferimento alla città ellenica di Troia, mentre altre ipotesi lo rendono originario dall’omonima città in provincia di Foggia, dove potrebbe essere un derivato dal vitigno albanese “Cruja”. La sua potente carica polifenolica gli conferisce un colore rosso rubino intenso, che perfino può sembrare “nero”.

VITIGNO: Nero di Troia (Uva di Troia)

DENOMINAZIONE: Puglia IGP 

ZONA DI PRODUZIONE: Castel del Monte

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: cordone speronato

TERRENO: roccioso

DENSITÀ D’IMPIANTO E RESA: 4500 piante per ettaro e 3 kg di uva per pianta

VENDEMMIA: vendemmia manuale in cassette, non prima della seconda decade di ottobre

VINIFICAZIONE: l’uva si diraspa e fermenta in acciaio a temperatura controllata di 22-24°C per 8-10 giorni, durante i quali si effettuano rimontaggi giornalieri. Subito dopo avviene la fermentazione malolattica.

MATURAZIONE: 3 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia

GRADAZIONE ALCOLICA: 14%

APPORTO CALORICO: 98 kcal/100 ml

NOTE DI DEGUSTAZIONE: colore rosso rubino intenso; pronunciati aromi di lampone e mirtillo, con sfumature speziate. Buon corpo e struttura, tannini vivaci e buona freschezza. Finale di frutti a bacca nera di media lunghezza.

 

Tipo di vino:
Nero di Troia 100%

Temperatura di servizio:
18 / 20 °C

Formato:
750ml

Ideale con:
indicato su arrosti, selvaggina, formaggi stagionati e salumi

LOGO UE - CAMPAIGN FINANCED ACORDRING TO EU REGULATION N. 1308/2013
powered by STUDIO AMICA srl