Attendere...

Pinot Grigio

Di origine italiana, è diventato uno dei vini più “alla moda”, specialmente in America e in Inghilterra. La buccia dell’uva è colorata, e va da tonalità rosa tenue fino a tenori intensi, al punto da permettere l’ottenimento di vino rosato se il contatto del mosto con la buccia è prolungato. Vinificato in bianco, dà un vino di colore giallo paglierino, profumi leggermente aromatici e gusto leggero, fresco molto piacevole.
ZONA DI PRODUZIONE
Salento: comuni in provincia di Taranto.
VARIETÀ
Pinot Grigio.
VIGNETI
Spalliera, guyot.
VINIFICAZIONE
La vendemmia viene effettuata alle prime ore dell’alba. Pigiatura e successiva pressatura con presse soffici. Fermentazione del mosto fiore con lieviti selezionati, a temperatura di 15° per circa 10 giorni.
AFFINAMENTO
3 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia.
DATI ANALITICI
Alcool 12,5%; acidità totale 6,35 g/l; pH 3,30; zuccheri residui 4,30 g/l; S02 totale 75 mg/l.
NOTE DI DEGUSTAZIONE
Colore giallo paglierino brillante; profumo con note di banana, mela verde e sfumature di timo e nota leggermente aromatica; gusto fresco e leggero, molto piacevole. Ben equilibrato in acidità e morbidezza.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Ottimo accompagnatore a tutto pasto, in particolare con primi piatti a base di pesce e delicati formaggi.

Va servito a 12° C.

 

Formato: 75 cl