Attendere...

Grecìa Rosè

Nel cuore del Salento vive un’area di origine ellenica, la Grecìa Salentina, luogo in cui gli elementi naturali si toccano e si mescolano, di sale, di vento e di mare, in cui l’acqua, come la cultura, scorre in un reticolo sotterraneo invisibile agli occhi di chi non sa cercare e ascoltare. I 9 comuni che la rappresentano sono in realtà ciò che rimane di una grecità più vasta che ha profondamente influenzato e che ancora caratterizza l’intera cultura dei salentini. Grecìa Rosè vuole celebrare questa area ellefona del Salento, perché come la cultura possa lasciare nel bicchiere un segno indelebile nella memoria! Un vino che racconta, attraverso le sue origini, il profumo floreale ed il suo colore intenso e brillante, la propria identità di vino di grande qualità e versatilità, per entrare nel cuore di chi lo beve suscitando stupore ed emozione.
ZONA DI PRODUZIONE
Le uve provengono da vigneti situati nel cuore del Salento.
VARIETÀ
Negroamaro.
VIGNETI
Tradizionale alberello pugliese.
VINIFICAZIONE
La vendemmia viene effettuata alle prime ore dell’alba. La vendemmia è manuale, l’uva viene diraspata, il pigiato si raffredda e si mette in un serbatoio di acciaio inox dove avviene una macerazione di 8-10 ore. Il mosto si chiarifica e si fermenta con lieviti selezionati ad una temperatura bassa per preservare al meglio i profumi.
AFFINAMENTO
In acciaio inox per 5-6 mesi.
DATI ANALITICI
Alcool 12%; acidità totale 6,30 g/l; pH 3,07; zuccheri residui 5,50 g/l; SO2 totale 80 mg/l.
NOTE DI DEGUSTAZIONE
Colore rosato vivace con riflessi vibranti; intenso il profumo di frutto di lampone e fragola; gusto fresco al palato, buona la pienezza e la lunghezza. Retrogusto piacevolmente fruttato.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Consigliato come aperitivo, piacevole gustarlo da solo o in abbinamento a pasta, carni bianche e pesce.
Va servito ad una temperatura di 12 °C.

Formato: 75 cl