Attendere...

Fiore di Vigna Primitivo

Il primitivo rappresenta uno dei più importanti vitigni tipici del territorio pugliese, dove è presente in maniera rilevante. La vinificazione in purezza consente l’ottenimento di vino di elevata gradazione alcolica, ben strutturato per la presenza di tannini nobili. “Fiore di Vigna” è il risultato di un appassionato lavoro svolto nei campi e di una saggia vinificazione. Le uve, raccolte in cassette da 5 kg, sono lasciate ad appassire per circa 3 settimane, esposte ad una costante e mite ventilazione. L’uva si concentra e aumenta notevolmente l’intensità aromatica e la struttura.
ZONA DI PRODUZIONE
Salento, tra le province di Brindisi e Taranto.
VARIETÀ
Primitivo.
VIGNETI
Alberello tipico pugliese.
VINIFICAZIONE
La vendemmia viene effettuata alle prime ore dell’alba. Dopo il periodo di leggero appassimento dell’uva si diraspa e si fermenta in acciaio a temperatura controllata di 25° C per 8-10 giorni. La macerazione con le bucce dura 15-18 giorni.
AFFINAMENTO
12 mesi in barriques di rovere americano e francese, 6 mesi in bottiglia.
DATI ANALITICI
Alcool 14,5%; acidità totale 5,10 g/l; pH 3,65; zuccheri residui 6,50 g/l; S02 totale 80 mg/l.
NOTE DI DEGUSTAZIONE
Colore rosso granato intenso; bouquet avvolgente, intenso, piacevolmente speziato. Sentori di frutta passa e di ciliegia sotto spirito; gusto rotondo, pieno e maturo, con lungo retrogusto.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Suggerito su primi piatti a base di sughi rossi e ragù, carni rosse e cacciagione.
Ossigenare e servire a 18° C.


     

Formato: 75 cl
Formato: 150 cl