Attendere...

Primitivo Rosè

Il rosato è un vino prodotto con specifiche tecniche, si parte dall’uva rossa, che in questo caso è primitivo, e si estrae una piccola quantità di colore dalle bucce. La produzione di questa tipologia è testimoniata dalle tradizioni di molte zone vinicole del mondo, dove il vino rosato ha sempre avuto una sua importanza; una di queste zone è la Puglia e in particolare il Salento. Dal preciso gusto fruttato, dolce e speziato del primitivo nasce un rosato che offre un’invidiabile versatilità a tavola e consente abbinamenti enogastronomici estremamente vari e interessanti.
ZONA DI PRODUZIONE
Sava – Manduria in provincia di Taranto.
VARIETÀ
Primitivo.
VIGNETI
Alberello pugliese.
VINIFICAZIONE
La vendemmia viene effettuata alle prime ore dell’alba. Pigiatura, breve macerazione a freddo di 5-6 ore e pressatura soffice. Fermentazione a temperatura controllata di 15° - 16° C.
AFFINAMENTO
3 mesi in acciaio e 2 mesi in bottiglia.
DATI ANALITICI
Alcool 12,5%; acidità totale 6,80 g/l; pH 3,32; zuccheri residui 6,40 g/l; S02 totale 85 mg/l.
NOTE DI DEGUSTAZIONE
Colore rosa di buona intensità con riflessi viola; profumo fragrante con sentori di frutti di bosco; gusto rotondo ed armonico.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Indicato con antipasti, minestre, carni bianche e formaggi freschi.

Va servito a 12° C.


Formato: 37,5 cl
Formato: 75 cl