Attendere...

Battigia

Si tratta di uno dei più grandi vitigni a bacca bianca del mondo. Originario della Francia (Borgogna), il suo nome deriverebbe da un piccolo paese del Màconnais chiamato appunto “Chardonnay”. È giunto in Italia in epoca non nota e fino al 1978, anno in cui è stato iscritto al Catalogo Nazionale delle Varietà di Viti, veniva confuso con il pinot bianco, dal quale veniva distinto con il nome di “pinot giallo”. Oggi è ormai diffuso su quasi tutto il globo ed è così popolare che non ha praticamente sinonimi. La battigia, punto di incontro tra il mare e la terra, fonte d’amore per gli innamorati, musa ispiratrice dei più grandi poeti: non poteva esserci nome più appropriato per identificare ed impersonare questo grande vino!
ZONA DI PRODUZIONE
Salento a sud-ovest della provincia di Brindisi.
VARIETÀ
Chardonnay.
VIGNETI
Controspalliera con cordone speronato.
VINIFICAZIONE
La vendemmia viene effettuata alle prime ore dell’alba. Pigiatura, breve macerazione a freddo e pressatura soffice.
AFFINAMENTO
4 mesi in acciaio e 2 mesi in bottiglia.
DATI ANALITICI
Alcool 13%; acidità totale 6,70 g/l; pH 3,60; zuccheri residui 5,00 g/l; S02 totale 85 mg/l.
NOTE DI DEGUSTAZIONE
Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli; bouquet intensamente fruttato, ampio ed intenso; gusto fresco, morbido e delicato, piacevolmente armonico.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Suggerito su piatti di pesce in genere, soprattutto grigliate.

Va servito a 12° C.

Formato: 75 cl