Attendere...

Susumaniello

Sinonimi: Somarello nero, Zuzomaliello, Cozzomaniello, Cuccipaniello.

Vitigno a bacca nera, autoctono pugliese, coltivato sulle aree viticole della provincia di Lecce e Brindisi. In un lontano passato era molto coltivato nella zona di Ostuni; in Valle d'Itria era l'unico vitigno a bacca nera coltivato con il sinonimo di ''CUCCIPANIELLO''
Varietà antichissima, probabilmente dalla Dalmazia e giunto a noi in epoca sconosciuta. Il nome, probabilmente, deriva dall'alta produttività del vitigno tanto da definirlo "CARICO COME UN SOMARELLO".
Il suo utilizzo, per le sue caratteristiche, era finalizzato come uva secondaria nei vari assemblaggi con altre varietà a bacca rossa dei vari territori viticoli.
Il vitigno è vigoroso, con una buona resistenza alle malattie della vite, il grappolo si presenta di media grandezza con acini piccoli/medi, buccia spessa e pruinosa; a maturazione piena acquisisce un colore rosso - bluastro con polpa succosa dal sapore neutro.

Denominazione: Valle d'Itria IGP Susumaniello

Dati agronomici

Vitigni utilizzati: Susumaniello (100%)
Zona ubicazione vigneto:  Puglia - Colline in Valle d'Itria
Altitudine:  350 mt.s.l.m.
Tipo di suolo: eluviale, calcareo - argilloso
Sistema di allevamento: controspalliera
Ceppi/ha : 4500
Resa uva q.li/ha: 80 q.li
Epoca di vendemmia: Seconda decade di settembre

Dati enologici

Vinificazione:  Classica 'vinificazione in rosso' a temperatura controllata (27°C)
Affinamento: serbatoio acciaio 6 mesi - bottiglia 3 mesi
Resa di uva in vino (%): 60
Alcol svolto: 13,0% vol

Colore: vino da colore rosso rubino intenso con decisi riflessi violacei
Profumo:  bouquet intenso che ricorda i frutti rossi; leggeri sentori speziati
Sapore: al palato si riscontra un primo impatto di pienezza ed eleganza con sentori di frutta: ciliegia, melograno ben espresse ed in perfetto equilibrio con la piacevolezza di tannini morbidi che confermano un'eleganza unica legata la vitigno.

Abbinamento: piacevolissimo vino rosso che con la sua eleganza trova il giusto abbinamento con primi piatti saporiti: orecchiette al sugo o con 'cime di rape', minestre con funghi; salumi vari, formaggi a pasta morbida o filante; arrosti di carne e selvaggina.

Temperatura di servizio: 16-18°C
Conservazione: in luogo fresco, al riparo dalla luce e da fonti di calore

Formato: 75 cl