Attendere...

Numen

È uno dei vitigni più diffusi al mondo. È praticamente presente in tutta l’Italia ed è stato oggetto di particolare interesse in Puglia ove è abbastanza diffuso nelle diverse province. La vinificazione ben curata, specialmente in purezza, consente di ottenere vini di elevato livello qualitativo, aventi profumi fruttati di grande finezza, che evolvono verso bouquet molto piacevoli dopo la fase di affinamento. Condizione fondamentale per l’ottima riuscita di Numen è la giusta maturazione delle uve, la raccolta, che viene fatta nelle cassette da 5 kg, il periodo di preappassimento dove si concentrano le sostanze contenute nella polpa. La pigiatura e la pressatura devono rispettare l’integrità della buccia per una migliore macerazione in pressa, che dura 8-9 ore a una temperatura di 10 °. Il mosto, separato dalle parti solide, viene chiarificato e poi inoculato con lieviti selezionati per la fermentazione alcolica che avviene in barriques di rovere americano e francese. A fine fermentazione il vino è lasciato a contatto con le fecce, le quali vengono periodicamente rimescolate alla parte liquida attraverso un’operazione chiamata “batonage”. Si aumenta in questo modo la struttura e la rotondità del vino, merito delle sostanze rilasciate dai lieviti.
ZONA DI PRODUZIONE
Salento, a sud-ovest della provincia di Brindisi, ad 1 km dal Mar Adriatico.
VARIETÀ
Chardonnay.
VIGNETI
Spalliera.
VINIFICAZIONE
La vendemmia viene effettuata di notte in modo da preservare la freschezza del frutto, ed in cassette da 5 kg per conservare l’integrità del prodotto. L’uva, raccolta ben matura, subisce una fase di preappassimento dove si concentrano le sostanze contenute nella polpa, si pressa con pressa soffice e si fermenta in barrique, dove rimane per 3 mesi a contatto con le fecce fini.
AFFINAMENTO
3 mesi in bottiglia.
DATI ANALITICI
Alcool 14%; acidità totale 6,08 g/l; pH 3,55; zuccheri residui 4,06 g/l; SO2 totale 85 mg/l.
NOTE DI DEGUSTAZIONE
Colore giallo paglierino; bouquet intensamente fruttato di pesca e albicocca; gusto pieno e rotondo, equilibrato e persistente.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Accompagna piatti di pesce e formaggi stagionati.

Va servito ad una temperatura di 12/14° C.



 

Formato: 75 cl