Attendere...

CANTINE PAOLOLEO


San Donaci, 22 giugno 2017 –  Turisti e visitatori da decenni hanno scoperto il Salento, il bellissimo territorio compreso tra l’Adriatico e lo Ionio, parte terminale del “tacco” dello stivale che l’Italia forma nel Mar Mediterraneo, con la sua storia e cultura e  bellissimi paesaggi naturali e rurali,  costellati da vigne ed uliveti.

E’ proprio qui che si incontrano gli “alberelli”, vigneti antichi e suggestivi, che approfittano del sole caldo per germogliare e allo stesso tempo rinfrescano  il terreno con l’ombra delle loro foglie.

Ma se ne incontrano sempre meno…….  l’alberello  produce poca uva, attorno ai 30/35 quintali per ettaro, questa è sicuramente una delle ragioni che hanno portato molti viticoltori ad estirpare i vecchi vigneti ad alberello e a sostituirli con impianti a spalliera che garantiscono una produzione elevata, mai meno di 60 quintali per ettaro.

 Ma l’estirpo degli alberelli è un disastro culturale ed ecologico, solo in questi vecchi vigneti si trovano biotipi di Primitivo e Negroamaro che non sono in vendita nei vivai,  unici per le caratteristiche del grappolo e dell’acino ma anche per la qualità del gusto e del colore che riescono a trasmettere ai vini.

 

“Salvare l’alberello dall’estinzione è la condizione necessaria per fare qualità …….. – afferma Paolo Leo - quando nel 2012 ho acquistato l’antica Masseria Carritelli avevo chiaramente impresso nella mia mente l’intero progetto:  il recupero di quell’antico sito da destinare all’accoglienza enoturistica  ma soprattutto la tutela di quelle piante così vecchie ma preziose, dove ancora in alcuni tratti era presente e vivo l’impegno e il lavoro dei nostri antenati. Prima di me tante sono state le iniziative per lo stesso fine, ma io volevo coinvolgere direttamente il mio pubblico, facendo vivere  in prima persona il delicato e meticoloso lavoro necessario alla nascita  di un vino, regalare quindi un’esperienza unica! “

 

Poi c’è la storia…..bella e intrigante, inserita in un paesaggio antico ma familiare……leggendola ci sembra di esserci stati, magari da piccoli…..ci sembra di esserci scaldati sotto quel grande focolare, lì dove le nostre nonne ricamavano o tessevano e gli uomini di casa si accordavano sulla giornata lavorativa nei campi la mattina seguente….ma forse tutto questo  ci è stato solo raccontato!!!

 

Vai sul sito www.dorsorosso.it o scrivi a info@dorsorosso.it , il tuo alberello ti ricompenserà con i suoi frutti!

 

 

UFFICIO STAMPA

Via Tuturano, 21 72025 San Donaci (BR) - italia
mob. (+39) 335 703 6811
off. (+39) 0831 681 746
fax (+39) 0831 681 747
www.paololeo.it | facebook | twitter | instagram


Autore: Ufficio Stampa